Le tecniche chirurgiche

Premessa la nostra scelta tecnica di eseguire la liposuzione tumescente in quanto ritenuta più sicura ed efficace, vengono illustrate di seguito tutte le altre tecniche di liposuzione ritenute però sorpassate.

Liposuzione secca o tradizionale

La tecnica di liposuzione secca richiede anestesia generale. Tale metodo prende il nome dalla particolare modalità di aspirazione dell’adipe sottocutaneo: a differenza della tecnica tumescente, la liposuzione viene condotta senza alcuna infiltrazione in loco. Questa tecnica è praticamente abbandonata dalla chirurgia estetica moderna a causa dell’eccessiva perdita di sangue che si verifica nel corso dell’intervento.

Liposuzione ultrasonica (ad ultrasuoni)

La liposuzione assistita ad ultrasuoni prevede l’impiego di una sonda o una paletta di metallo per distribuire energia ad ultrasuoni ed elevare la temperatura del pannicolo adiposo sottocutaneo. La sonda (che può essere piena o cava) viene inserita nel pannicolo adiposo attraverso una grande incisione. Fra i chirurghi che utilizzano la tecnica di liposuzione assistita ad ultrasuoni, la maggior parte la realizza in anestesia generale o comunque in sedazione profonda.

Liposuzione assistita

La liposuzione (meccanicamente) assistita sfrutta la forza fornita da un motore elettrico o ad aria compressa per produrre un rapido movimento di “va e vieni” (una sorta di vibrazione) o una sorta di rotazione della cannula per liposuzione collegata. Gli utilizzatori di tale strumento asseriscono che la liposuzione assistita rende più semplice l’operato del chirurgo.