Mosaic surgery – la chirurgia micro che elimina le cicatrici

Ogni processo di riparazione dei tessuti si può dire concluso quando, in luogo della ferita, si forma la cicatrice. In altre parole, la cicatrice è il segno visibile dell’avvenuta guarigione. Ma questi segni cutanei, soprattutto se si formano in zone visibili, sono decisamente sgraditi ed essendo indelebili, sfregiano in modo permanente l’uniformità e la compattezza della pelle.

Oggi è possibile trattare le piccole cicatrici puntiformi (residui dell’acne o della varicella) e le sottili cicatrici lineari (da trauma o evento chirurgico) in modo progressivo grazie ad un particolare processo microchirurgico denominato Mosaic Surgery.

Lo strumento impiegato, il Trilix, asporta piccoli cerchietti di cute danneggiata per sostituirla con cute sana prelevata da zone nascoste. Questo processo di asportazione e sostituzione di micro tessere cutanee richiama il procedimento artistico di restauro dei mosaici e, come un meraviglioso mosaico, la pelle trattata in tal modo potrà progressivamente vedere rimossa la cicatrice o resa quantomeno esteticamente accettabile.

Al termine del ciclo di sedute chirurgiche previste per trattare la zona, la cicatrice verrà minimizzata e camuffata con il tessuto circostante.

Lo strumento impiegato si dimostra l’ideale per trattare cicatrici di recente formazione e di vecchia data che, eventualmente possono essere prima ridotte chirurgicamente e poi eliminate con la Mosaic Surgery.

Un peeling laser potrà eventualmente levigare la superficie cutanea e rendere uniforme grana e colorito della pelle.

Un procedimento simile altrattamento per le cicatrici è impiegato con successo per eliminare il tessuto cutaneo danneggiato dalle smagliature.

Il perfezionamento della Mosaic Surgery, il Trilix e il trattamento progressivo per eliminare le smagliature sono un’esclusiva dell’esperienza e dell’innovazione di Pallaoro Medical Laser.

Per approfondire questo argomento Vi consigliamo le seguenti pagine: